13 Feb

 

Vi segnalo un nuovo tentativo esperito da una sezione semplice della Corte di Cassazione, dopo che analoghi precedenti erano andati a vuoto, per ottenere dalle Sezioni unite la risoluzione di un contrasto interpretativo sorto sulla seguente questione: «se l’omessa trasmissione al tribunale del riesame, nel termine di cinque giorni dall’avviso dell’avvenuta presentazione dell’istanza di riesame di misura cautelare reale che la cancelleria invia all’autorità procedente, di alcuni degli atti posti a fondamento di essa, ne comporti la inefficacia sopravvenuta o se, invece, il tribunale possa richiedere all’autorità procedente l’invio degli atti mancanti». È stata ora depositata l’ordinanza di rimessione ex art. 618 c.p.p.. Il relativo ricorso è stato effettivamente assegnato alle Sezioni unite, per la discussione, all’udienza del 28 marzo 2013. il testo è cponsultabile sotto la sezione “NEWS”

Avv. Mirko Bandiera

Segretario della Camera Penale di Viterbo

Lascia un commento