La Camera Penale di Viterbo, in collaborazione con la Camera Penale di Civitavecchia, comunica che è indetto un corso biennale (24 mesi) per l’abilitazione all’iscrizione nell’elenco dei “Difensori d’ufficio” , a carattere prevalentemente pratico, che si svolgerà, tra Viterbo e Civitavecchia, dal corrente mese di novembre con calendario che verrà prontamente reso disponibile, per un minimo
di 90 ore di lezioni.

Il corso è aperto alla frequenza da parte di:

1) Avvocati, anche appartenenti a Fori diversi da quello di Viterbo;
2) Praticanti abilitati, anche iscritti in Registri diversi da quelli di Viterbo;
3) Praticanti non abilitati, anche iscritti in Registri diversi da quelli di Viterbo, a condizione che,
questi ultimi, ottengano l’abilitazione, inderogabilmente, entro e non oltre la data di termine
del corso medesimo (novembre 2021);

L’iscrizione dovrà avvenire (utilizzando il modulo allegato alla presente comunicazione) tramite e-mail inviata al responsabile del Corso per Difensori d’Ufficio, Consigliere Avv. Remigio Sicilia all’indirizzo segreteria.sicilia@gmail.com entro e non oltre il 25.11.2019, con allegata ricevuta, ovvero attestazione del pagamento del costo del corso salvo quanto appresso.

Il costo totale del corso, quindi per l’intero biennio, è stato previsto in:

a) € 150,00 + IVA (per un totale di € 183,00) per gli Avvocati;
b) € 130,00 + IVA (per un totale di € 157,60) per i Praticanti Avvocati e Praticanti Avvocati
abilitati al patrocinio.

Il versamento dovrà essere operato, da parte del richiedente l’iscrizione, in un’unica soluzione (salvo quanto appresso), al momento della iscrizione al corso medesimo, attraverso versamento diretto sul conto corrente acceso presso la Banca di Viterbo, numero 20 77355-2, intestato a “Camera Penale di Viterbo”, direttamente presso lo sportello interno al Palazzo di Giustizia, specificando la causale “Avvocato … (nome e cognome) … quota iscrizione corso difensori ufficio Camera Penale- Biennio 2019-2021” , oppure mediante bonifico bancario sul conto IBAN IT 63 J 08931 14506 0000 2077 3552 intestato alla “Camera Penale di Viterbo”, specificando la causale come sopra: il mancato versamento al momento dell’iscrizione (salvo quanto appresso), comporterà la nullità dell’iscrizione medesima e, quindi, l’impossibilità di partecipare al corso.

Viene altresì attribuita la facoltà di rateizzazione dell’importo del corso per difensori d’ufficio laddove vi sia, contemporaneamente all’iscrizione al corso, anche l’iscrizione alla Camera Penale di Viterbo. In tale ipotesi sarà ammesso (per ogni richiedente l’iscrizione al corso) il pagamento in 4 rate mensili di pari importo alle scadenze rispettivamente del 25.11.2019, 27.12.2019, 25.01.2020 e 25.02.2020: in tal caso l’importo totale da rateizzare sarà costituito dalla sommatoria dell’importo
sopra indicato con quello di iscrizione alla Camera Penale che, per l’anno in corso, è di € 80,00 per gli Avvocati ed € 50,00 per i Praticanti (abilitati e non abilitati): la mancata corresponsione dell’importo complessivo nel termine di rateizzazione indicato importerà l’esclusione dal corso, ovvero e comunque l’impossibilità di ottenere l’attestazione finale.

Le lezioni si svolgeranno alternativamente, verosimilmente una massimo due lezioni al mese, tra Viterbo e Civitavecchia (generalmente con alternanza perfetta, ovvero una lezione a Viterbo ed una a Civitavecchia, salva l’ipotesi che venga fissata una seconda lezione mensile), nelle giornate che verranno di mese in mese comunicate. Per le lezioni da svolgersi durante la mattina, gli organismi hanno già richiesto e informalmente ottenuto la possibilità di ottenere il
riconoscimento di assenza per legittimo impedimento con riferimento alla partecipazione alle udienze penali, per coloro i quali, impegnati in tali date presso il Circondario di Viterbo, ovvero in quello di Civitavecchia, siano impegnati a partecipare e partecipino effettivamente alla simultanea lezione prevista per quella data; ovviamente faranno eccezione a tale disponibilità le udienze con imputati in custodia cautelare detentiva per detto procedimento: in ogni caso verrà applicata la sospensione del termine prescrizionale.

La partecipazione ad almeno l’80% degli incontri, e il superamento dell’esame finale – consistente in una prova orale e una prova scritta ovvero scritta e orale –, costituiscono (per i soli avvocati abilitati) uno dei requisiti per l’inserimento nell’elenco degli Avvocati disponibili ad assumere la difesa d’ufficio (art. 29 D. n° 271/89, come modificato dall’Art. 1 D. Lgs n° 6/15).

Le presenze al corso saranno documentate mediante sottoscrizione di apposito registro e le assenze non devono, quindi, superare il 20% delle ore in cui è strutturato il corso medesimo. Sarà richiesta, ai competenti Organi, l’attribuzione di crediti formativi per la frequentazione proficua ai singoli incontri ove ne ricorrano i presupposti per la relativa attribuzione. In tale ambito verranno, altresì, richiesti crediti nelle materie obbligatorie, limitatamente agli incontri nei quali ci si occuperà delle questioni attinenti alle materie medesime. Relatori e docenti verranno scelti fra Avvocati di consolidata esperienza professionale e docenti universitari nonché, per particolari aree e temi di insegnamento, tra Magistrati ed esperti che si renderanno disponibili: attesa peraltro la natura eminentemente formativa e pratica del corso i responsabili si riservano lo svolgimento di lezioni organizzate dagli stessi, ovvero dai membri del direttivo, nella misura, nei modi, nei tempi e nei termini che sarà dagli stessi responsabili ritenuta
opportuna.

Il corso avrà carattere prevalentemente pratico e fornirà, anche attraverso simulazioni processuali, particolare attenzione ai criteri, alle problematiche e alle conseguenze delle scelte difensive. L’attestato di frequenza finale, dopo il proficuo superamento dell’esame, avrà validità di due anni dal rilascio ai fini dell’iscrizione all’elenco unico nazionale dei Difensori d’ufficio: l’esame comunque dovrà essere sostenuto entro e non oltre 24 mesi dalla conclusione del corso medesimo. Il Corso avrà ad oggetto le seguenti materie: diritto penale, diritto processuale penale, deontologia forense, cenni di diritto penale europeo, diritto penitenziario, misure di prevenzione personali e patrimoniali.

Per ogni requisito di efficacia del corso si rimanda alla normativa in materia.

Viterbo, li’ 06 novembre ‘19

Il Presidente della Camera Penale                                   Il responsabile del Corso per difensori d’Ufficio
Avv. Roberto Alabiso                                                                                  Avv. Remigio Sicilia